La targa sulla torre di Piazza

Il 9,10 e 11 settembre del 1794 si giocarono nella Piazza di Cesena tre partite a “Pallone col Bracciale” fra quattro giocatori professionisti (vere e proprie star dell’epoca che si spostavano in tutte le piazze d’Italia con ingaggi paragonabili ai grandi tennisti e golfisti di oggi) contro quattro giocatori locali fra cui l’eccellente battitore Gaetano Familume.

Grazie al suo “gran battere” la squadra cesenate, che annoverava fra le sue fila anche un discendente del Conte Scipione Chiaramonti, contro ogni pronostico vinse le tre partite.

Il Familume meritò “gran lodi” e anche una lapide sul torrione della Piazza nel punto più alto raggiunto dalla palla con su scritto

«QUI SOLO COL PALONE BATTENDO, GIUNSE GAETANO FAMELUME 1794»

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Maurizio Cavallucci ha detto:

    Complimenti !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.